www.auto-ca.com
The Drawing of Reinforced Concrete
Pilastri 2014

Auto_C.A.+ PILASTRI 2014 è il nuovo modulo specifico per il disegno esecutivo dei pilastri a partire dalla carpenteria degli impalcati.

Il nuovo modulo oltre a consentire anche il disegno completo  delle pilastrate, implementa le verifiche previste dalle NTC D.M. 14 gennaio 2008 e Circolare C.S.LL.PP. 2009 n. 617.

Diametro minimo delle barre, distanze tra le barre, inserimento spille e calcolo zona critica sono suggeriti dal software. Inoltre, attivando la verifica, in tempo reale,  l’armatura corrente viene  messa a confronto con la minima prevista dalle NTC segnalando eventuali incongruenze.

Sostanzialmente il modulo PILASTRI 2014  mantiene la stessa filosofia di input arricchita dall’armatura ai nodi e dalla possibilità di “alzare” le riprese dalla quota di spiccato. Inoltre, è gestita automaticamente la rastrematura dei ferri longitudinali nel caso di cambio sezione dei pilastri

La nuova release sostanzialmente ripercorre gli stessi step della precedente:

1. Selezionare e filtrare i pilastri

Partendo dal disegno delle carpenterie degli impalcati (è sufficiente la sola presenza dei pilastri) vengono selezionati i pilastri. Il software ne riconosce il piano, le dimensioni, la rotazione e può filtrare ed organizzare i pilastri per procedere all’inserimento dell’armatura

2. Inserimento staffe

Scelti gli elementi da armare si procede definendo il copriferro, il tipo e la lunghezza del gancio con piego a 90° o 135°. Definire il numero dei bracci della staffa: 2 o 4 bracci in direzione x o y. Ssulla base delle NTC, vengono calcolati e proposti i tre campi delle staffe (zone critiche e centrale) con i relativi passi e staffe al nodo.

3. Ferri longitudinali e spezzoni

Vengono suggeriti i diametri dei ferri longitudinali in angolo (se ne possono inserire più di uno) e sui lati in direzione x e y.

Con una spunta si definisce quali ferri proseguono al piano superiore e quali invece si interrompono all’interno della soletta superiore.

Si definisce la geometria dei tratti terminali superiori: quota delle riprese, lunghezza delle riprese, eventuali pieghi superiori e piego degli interrotti in soletta.

Possono essere anche inseriti spezzoni a cavallo del nodo superiore con eventuale piego terminale.

4. Spille e chiamate

Anche le spille vengono proposte sulla base delle NTC.  Si possono inserire le spille di collegamento interno dei ferri in direzione x e/o y e/o agli angoli. Se il pilastro parte dalla fondazione si inseriscono i ferri di chiamata.

5. Disegno pilastrate / abaco

E’ possibile optare per il disegno delle  pilastrate o dell’abaco.Indicare la scala delle sezioni e scegliere se si desidera il raggruppamento dei pilastri con ugual geometria ed armatura.